Menopausa e…

La menopausa rappresenta un periodo fisiologico, caratterizzato da cambiamenti ormonali importanti, che coinvolge presto o tardi ogni donna.
In media la menopausa compare tra i 45 e i 55 anni quando avviene la scomparsa del ciclo mestruale.
La menopausa , sopratutto nei paesi occidentali, è accompagnata da diversi disturbi a cui si cerca di trovar rimedio con l’aiuto del medico e di eventuali farmaci.
I sintomi più frequenti sono : vampate di calore, sudorazione, palpitazioni a riposo, disturbi dell’umore, secchezza vaginale. Ma cosa si può fare per prevenire o ridurre i sintomi?

Prendersi cura di se stesse!

E’ importante:

  • Smettere di fumare : il fumo anticipa la menopausa e può aumentare i disturbi legati ad essa (le vampate di calore e la secchezza vaginale in particolare), aumenta la comparsa di rughe sulla pella e aumenta in modo rilevante il rischio di malattie cardiovascolari, tumori, osteoporosi e raaddoppia il rischio di fratture.
  • Mantenere un’attività fisica salutare o incrementarla : l’attività fisica previene e riduce fortemente i principali problemi legati alla menopausa, migliora il tono dell’umore, le prestazioni, contrasta la depressione, migliora l’aspetto fisico, l’estetica e aumenta la fiducia in se stessi.
    Una corretta attività fisica è essenziale per prevenire/rallentare l’osteoporosi e ad evitare le fratture.Può inoltre aiutare nel prevenire il tumore al colon e alcuni tumori femminili, come quello mammario.
  • Stare all’aria aperta : il calcio si fissa alle nostre ossa grazie alla vitamina D. La vitamina D può essere assunta con gli alimenti oppure sfruttando i raggi del sole. Nella prima parte della mattina o nel tardo pomeriggio il sole è una vera e propria fonte di vitamina D per il nostro corpo! Nella nostra pelle, infatti, si trova un precursore della vitamina D in grado di produrla quando è esposta ai raggi UV del sole.
    E’ possibile programmare una passeggiata all’aria aperta proteggendo in ogni caso la pelle con appositi prodotti.
  • Mantenere o adottare una corretta alimentazione : la cucina mediterranea tipica delle nostre regioni sarà un’ottima base di partenza. Frutta fresca, verdure, cereali e legumi non dovranno mai mancare. Erbe aromatiche, olio d’oliva ma anche frutta secca come mandorle e noci potranno aiutare a preparare piatti gustosi.
    I cereali integrali, le noci e i prodotti a base di soia sono ricchi di fitoestrogeni, che hanno un ruolo protettivo, simile a quello degli ormoni estrogeni femminili, nei confronti di : osteoporosi, ipercolesterolemia, malattie cardiovascolari.

 

Per maggiori informazioni contattami o chiedi al tuo medico il libro : “Meno… pausa più salute” a cura del Servizio Sanitario di Base dell’ASL di Milano